Smartphone sotto i 150 euro: ecco quali sono i migliori

Il contesto dello smartphone è soggetto a numerosi cambiamenti che non sempre sono tutti uguali, spesso si procede per piccole o grandi rivoluzioni legate a stile, prestazioni, trend ma anche peculiarità specifiche, ed è indubbiamente la fascia bassa ma non proprio “bassissima” di prodotti ad essere probabilmente quella più complessa da valutare, in particolare se si dispone di un budget limitato al massimo a 150 euro, che comunque permette di ottenere potenzialmente un dispositivo molto affidabile. Ma quali sono i migliori smarphone sotto i 150 euro ad oggi?

Xiaomi Redmi Note 11S

Un ex medio oramai facile da trovare anche a meno di 150 euro, lo Xiaomi Redmi Note 11S permette di rinunciare davvero a poco, eccezion fatta aggiornamenti non oramai lunghissimi essendo uscito un paio di anni fa: resta un dispositivo che ha molti pregi a partire dallo schermo da 6,43 pollici di tipo AMOLED con una buona luminosità e 90 hertz. Buoni i bassi, sufficientemente dotata la connettività e l’usabilità, anche la dotazione è decisamente interessante con un caricabatterie ed alimentatore da 33 watt, nessun problema con NFC e Bluetooth.

Samsung Galaxy A14

Il Samsung Galaxy A14 è il “fratello minore” dell’A25, ma l’A14 pur non essendo un “mostro di potenza”, risulta essere affidabile e coerente con il concetto di smartphone economico della casa sudcoreana. La dotazione permette di avere anche a meno di 130 euro. La camera è sufficiente ma non supera questo giudizio, a fare da “padrone” spicca l’ecosistema Samsung, il lungo supporto aggiornamenti e la batteria da 5000 mAh che può necessitare ricariche abbastanza diradate, va tenuto in considerazione se siamo alla ricerca di un dispositivo estremamente affidabile e robusto.

Motorola Moto g32

La “risposta” di Motorola ad una concorrenza fatta di modelli molto appetiti si chiama Moto G32, che è un modello uscito alla fine del 2022 ma ancora oggi validissimo e completo sotto numerosi punti di vista. Dotazione completa per un dispositivo molto apprezzato dai consumatori, potendo godere di una ottima resistenza, ricezione alla chiamata sensibilmente superiore alla media ed una dotazione fatta di NFC, Bluetooth 5.2  ed un ambito di potenza più che adeguata fatta di 8/256 espandibile.

Xiaomi Redmi 12

Altro smartphone di casa Xiaomi, il Redmi 12 è considerabile leggermente più recente ed “a fuoco” in un contesto moderno: il taglio di memoria è da 4/128 ( anche esiste oramai la versione 8/256) che non è tantissimo al giorno d’oggi ma il processore si comporta comunque bene ed il form factor è molto gradevole non essendo realizzato da sola plastica. Inoltre il display è grande (6,67 pollici) e raggiunge i 90 Hertz. Smartphone solido e dalla buona affidabilità.